G-Gin bottiglia

MARCELLO RAPISARDI INCONTRA: G-Gin

📝 Francesca Gorza

Esiste un bellissimo modo di dire che recita "da cosa nasce cosa". 
Non c'è niente di più vero, e ciò vale anche per il mondo del food & beverage.
Ecco una nuova storia di collaborazione e creatività che vede protagonisti il mondo della pasticceria e quello dei distillati

Marcello Rapisardi incontra G-Gin.

Stavros Papadimitriou - Co-founder G-Gin insieme - Photo © G-Gin

Come avete deciso di collaborare con Marcello Rapisardi?

<<La collaborazione con realtà locali, che siano espressione di eccellenza nei deversi settori, è considerata da noi di G-Gin una forma di crescita per un brand che vuole essere a sua volta eccellenza. 
<<L’attuale proposta di artigiani della pasticceria nel tessuto Milanese, è vasta e di estrema qualità, ma ci siamo ritrovati nella voglia di sperimentare e nella scelta – maniacale – di Marcello di lavorare con ingredienti di prima scelta. Nel caso del nostro GIN, è entrata in gioco anche Francesca che – appassionata di vini e spirits - ha considerato il nostro prodotto materia prima su cui investire la propria esperienza.
Da questo incontro è nata una collaborazione duratura che sta vedendo un’espansione dei prodotti a base di G-Gin anche verso l’estero. Siamo infatti presenti in Svizzera, grazie ad un distributore del Made in Italy di Losanna.>> 

Photo © G-Gin

Come avete avuto l’idea di usare G GIN come ingrediente?
<<Attualmente il Gin è di moda e il mercato ancora in crescita, ma è anche vero che - come tutte le mode - prima poi cederà il passo ad altro. Abbiamo  quindi pensato di diversificare, cercando di restare fedeli alla qualità e alla tradizione: cosa non sempre facile.
Il nostro è un GIN classico, dove il ginepro la fa da padrone, e le restanti botaniche sono al suo servizio. Solo così abbiamo ottenuto un sapore unico che sta conquistando anche chi - con qualche anno alle spalle e qualche bevuta di troppo - di gin non ne voleva più sapere. Ci fa onore il fatto di poterci permettere di proporre di bere il nostro gin in purezza. Ciò è possibile grazie al sapiente lavoro di bilanciamento delle botaniche, che ha fatto la nostra distilleria (Genziana di Pieve del Grappa- TV).
Abbiamo escluso, andando decisamente contro corrente, l’uso di botaniche dai nomi fantasiosi e dagli aromi improbabili inserite solo per attrarre la curiosità di chi è circondato da un’enorme offerta. Avere in mano un prodotto di qualità, con un sapore equilibrato ci ha permesso di valutarne l’uso in cucina – grazie alla nostra versione spray per aromatizzare carni e pesce crudi - e in pasticceria>>.

G-Gin cocktail

Photo © G-Gin

Effettivamente il gin non è un ingrediente tipico della pasticceria. Come si è evoluto il tutto?
<<La collaborazione con Marcello Rapisardi è diventata fondamentale. Non solo perché ha messo a diposizione la sua esperienza, ma perché nel suo laboratorio convivono la tradizione e la sperimentazione (due esempi a caso: la sua pralina alla Carbonara e il Cioccomarino al Plancton).
La filosofia di Marcello era in linea con la nostra, ma Marcello ci ha spiazzato. Alla nostra idea di fare torte e pasticcini al Gin, ha contrapposto quella di realizzare delle ginevrine (caramelle di zucchero aromatizzato) al Gin. Marcello ne realizza (rigorosamente a mano) diverse tipologie dai sapori inaspettati. Nella parola ginevrina c’è la parola Gin e quindi non ci siamo fatti scappare questa proposta.
Sono così nate le G-GINevrine. Un successo? Sì, soprattutto tra i più giovani.  A breve vorremo studiare con Marcello anche delle praline e altri prodotti.>>

Le ginevrine realizzate per G-Gin - Photo © frances_gin

Cosa vorreste dal futuro?
<<Nel futuro di G-Gin vediamo il proseguo di un percorso guidato dalla scelta dell’eccellenza e della collaborazione con professionisti di diversi settori. Il gin è ancora una scoperta, ed è un prodotto che si può affiancare a esperienze che a volte esulano dalla tradizione food and beverage. Un esempio è la nostra partecipazione ad eventi della Fashion Week di Milano dove saremo presenti con tutta la nostra gamma di prodotti.
Stiamo collaborando con vari brand e produttori per portare in giro un piacere a 360° gradi.
Stiamo anche sviluppando una rete vendita per espandere la nostra presenza sul territorio.
Vogliamo far conoscere questo splendido prodotto organizzando eventi come le master class in alcuni ristoranti, dove il cibo e il nostro Gin si affiancano.
Insomma: l’unione fa la forza.>>

Più informazioni su G-Gin sono disponibili visitando il loro sito www.g-gin.it o il loro profilo Instagram @ggin_milano

Se invece vuoi saperne di più sul nostro lavoro di personalizzazione, clicca qui se sei un privato e qui se sei un'azienda.

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.